Il primo giorno di scuola

Pubblicato Categorie: News
Scuola

Inaspettatamente, arrivano quelle meravigliose opportunità che questo lavoro è in grado di offrire.

L’infermiere a scuola è un’esperienza fortemente desiderata. Nonostante l’emergenza infermieristica, tre colleghe hanno deciso di occuparsi ed esplorare il mondo scolastico, un mondo a noi sconosciuto e raccontare l’esperienza: l’infermiere a scuola?

il Covid ha lasciato molti strascichi, per cui che fare? La tecnologia su questo può essere una fedele alleata a supporto: all’infermiere viene data la possibilità di utilizzare un sensore .

L’obiettivo? Il monitoraggio e la sensibilizzazione sul versante della qualità dell’aria e del risparmio energetico.

Come l’esperienza insegna, le idee e le sperimentazioni hanno le gambe se dall’altra parte esiste disponibilità e apertura al “nuovo“. Il nostro entusiasmo ha trovato un prezioso appoggio nel comune di Cattolica, nell’Ausl di Rimini , nelle insegnanti e nei genitori ai quali forniremo, in tempo reale, tutte le indicazioni e i report che il sensore rileva.

Richiamando il nostro modello di lavoro Human 360, la tecnologia ha sempre bisogno del tocco umano. Per questo motivo le tre colleghe si sono messe in discussione e hanno iniziato fin da subito ad acquisire tutte le informazioni necessarie per svolgere al meglio questo compito inedito.

Per la formazione e la progettazione sono al nostro fianco il Direttore Tecnico della scuola, il Gruppo Innovazione di Cooperativa Sole e l’azienda WeDo con la quale abbiamo già iniziato un progetto al Condominio Pop. Ognuno, per i propri ruoli, ha contribuito a mettere a sistema le modalità operative del progetto.

Ecco, oggi abbiamo la stessa emozione dei bambini che si accingono ad affrontare un nuovo anno scolastico e speriamo che il nostro contributo possa rendere le giornate più sicure e tranquille, per il benessere di tutti/e.

Il Presidente di Cooperativa Sole
Roberta Massi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.