Human 360 #ISHF2022 Helsinki: il cammino

Pubblicato Categorie: News
charset=Ascii

È il 14 Giugno e siamo a Helsinki in piazza del mercato a Kauppatori, e un senior con un cappello e la borsa con frutta colorata ci vede di fronte alla fontana con il nudo femminile Havis Amanda, simbolo di Helsinki, in cerca della City Hall. Ci ferma e ci dà il benvenuto a Helsinki e, dopo una breve guida della città, ci indica la direzione dove ci sarà l’inaugurazione della conferenza.

Havis Amanda, statua con fontana della Piazza del Mercato (Kauppatori)

Inizia così il nostro International Social Housing Festival 2022 Helsinki, Finland, dal 14–17 Giugno.

Si va in scena!

Il 15 giugno è stato il momento di salire sul palco. Un palco internazionale che ci ha permesso di confrontarci con vari attori interessati a innovare l’abitare con un focus sulle persone.

Inizia il social Housing Festival

Il primo evento in cui abbiamo presentato la nostra esperienza aveva il titolo Condominio Solidale Pantera Rosa: the impact of solidarity e si è svolto tra le 11-12 a Kino Regina Oodi, una delle biblioteche più belle al mondo dove ci si perde tra scacchi, sale giochi, cubi in cui sedersi e studiare. Siamo arrivati con un obiettivo: mostrare e approfondire come l’abitare collaborativo, progettato con la partecipazione attiva delle persone, generi impatto sociale ed economico.

L’agenda della giornata è stata la seguente:

• Il nostro modello operativo Human 360: Roberta Massi, Presidente Cooperativa Sole (10 minuti)
• Impatto socio-economico di Human 360 presso Condominio Solidale Pantera Rosa: Samuele Verucchi, Project Manager Cooperativa Sole (20 minuti)
• Utilizzo dell’Information Technology per promuovere un invecchiamento sano e il benessere: Maurizio Venturi, IBM Italia IT Architect (20 minuti)
• Domande e risposte (10 minuti)

È stato un momento di grande apprendimento e scambio tra noi e i partecipanti provenienti da tutto il mondo (Spagna, Francia, Islanda e Italia). Le domande sono state diverse ed è stato fondamentale per noi capire su cosa lavorare nel futuro e cogliere ispirazioni di sviluppo.

La presidente Roberta Massi presenta il modello Sole Human 360

Alle 12 e 30 prendiamo un taxi e voliamo ad Aalto University. Un campus immerso nel verde pieno di parchi con percorsi natura per rilassarsi tra una lezione e l’altra.

È rigenerante tornare in università così innovative e che danno spazi e luoghi interattivi (sedie con rotelle in movimento, maxi schermi, aule studio di design, festival artistici e musicali, caffetterie a disposizione degli studenti).

Qui abbiamo partecipato all’evento condotto da Fondazione Impact Housing Impact housing: investimenti ad impatto per abitazioni miste, belle, verdi e convenienti (ore 13:30–15:30).

L’evento ha previsto:

• una breve presentazione di casi di studio in cui noi abbiamo mostrato i dati dell’impatto del nostro modello Human 360 applicato al Condominio Solidale
• La discussione guidata per esplorare i diversi strumenti disponibili, le opportunità e i rischi dell’Impact Housing con illustri ospiti:

Hanna Dhalmann e Ulla Loukkaanhuhta della città di Helsinki;
Maria Rius Ruiz della facoltà di architettura del MIT;
Javier Burόn Cuadrado del Comune di Barcellona (Ccd);
Giulia Ragnoli del Comune di Milano.

Il seminario è stata l’occasione per unire una lezione su impatto e abitare, buone pratiche e comuni in cerca di soluzione per le sfide future delle città divise tra energia da condividere e necessità di trovare team che includano i bisogni di tutti.

Un momento del seminario promosso da Fondazione Impact Housing

Finlandia è vivere il momento

I giorni successivi fino a venerdì sono stati dedicati alla riflessione.

Camminare in Finlandia è respirare libertà, donarsi tempo che scorre con calma e gusto, accompagnati dal vento che ogni dieci secondi ti spinge a continuare a vivere il momento. Helsinki è consapevolezza di continuare a lavorare con i giusti partner a modelli di abitare che creano solidarietà tra quartieri e definiscono reti e team multi professionali per realizzare un importante missione: l’inclusione!

La cattedrale di Helsinki è uno degli edifici più spettacolari della città

Ciao Helsinki e grazie è stata una navigazione illuminante. Ora riordiniamo tutto e ci prepariamo ai prossimi viaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.